Arte ai Forti del Monte Argentario

,
Arte ai Forti del Monte Argentario

L’Estate ai Forti del Monte Argentario è anche Arte.

Di seguito le Mostre in corso o che saranno inaugurate a breve nella Fortezza Spagnola di Porto Santo Stefano e al Forte Stella di Porto Ercole.

 

Fortezza Spagnola di Porto Santo Stefano

Fortezza Spagnola

L’ACQUA E I SUOI COLORI, a cura di Alessandra Lusini.

Dal 23 giugno al 24 luglio 2016. Orari di apertura: 18.30-23.30

L’importanza dell’acqua è talmente grande che non è esercizio banale spendere qualche attimo a riflettere su quanto essa sia preziosa per ciascuno. Con  L’acqua e i suoi colori la riflessione sul valore dell’acqua assume un taglio del tutto particolare, in equilibrio tra utilità ed estetica del bene.

La Mostra vuole presentare questo elemento fondamentale per la vita declinandolo in varie forme, contesti e, ovviamente, colori. Gli spazi di riflessione suggeriti dalle immagini non mancano, così come non mancano le suggestioni squisitamente estetiche che solo il miracolo della natura sa offrire; miracolo che l’uomo avrebbe davvero il bisogno di rispettare nella sua perfetta semplicità.

Dalle immagini realizzate da Mauro Agnesoni, vincitore di numerosi concorsi internazionali, Artista Fotografo Italiano recentemente insignito dell’onorificenza AFI.  Da quelle di Giovanni  Bonelli, fotografo per passione oltre che per esigenze didattiche, capace di straordinaria naturalezza nel cogliere la spontaneità e facendone emergere la profondità celata, di Luca Liserani, con le sue prospettive inusuali e tecnicamente perfette, che catturano  istanti di  quotidianità con geometrica precisione esaltando dolcezza e sentimento  e di Alessandro Pangallozzi, che grazie alle sue esplorazioni subacquee dà luce a fondali mostrando connubi tra luci e colori appartenenti al  perfetto regno marino.  Si procede poi con le  immagini raccolte nel prezioso archivio storico senese  dell’Associazione La Diana, grazie alle quali si presentano alcuni spazi della  vera  e propria città sotterranea costituita dall’acquedotto medioevale senese

Ospitata nel percorso espositivo sarà inoltre una sintesi di opere pittoriche del maestro Giuliano Giuggioli, il cui talento cristallino si esprime attraverso un surrealismo altamente simbolico, in armonia tra forme e colori. A chiudere idealmente il cerchio con scatti  firmati da Luca Liserani, una breve dedica per immagini al promontorio di monte Argentario, quinta di bellezza ideale per favorire la riflessione sul senso più profondo de l’acqua e i suoi colori. 

 

Lusini

AENIGMA di Edoardo Fiorito

Dal 30 Luglio al 18 Agosto 2016. Il vernissage si terrà sabato 30 Luglio alle ore 19,00. Il finissage giovedì 18 agosto, alle 19.00. Orari di apertura: 18.30-23.30

Il progetto fotografico appena reduce dal successo ottenuto in Russia con la produzione da parte dell’HSE University di Mosca, sarà ospitato presso l’imponente fortificazione costiera che domina Porto Santo Stefano, capoluogo del comune di Monte Argentario.

Il progetto fotografico, diviso in tre capitoli (Childhood, Age of Light e Earth) rappresenta una sorta di pellegrinaggio fotografico che ha origine nella monumentalità romana delle chiese e delle cattedrali per giungere lì dove il grande Tempio della Natura è rimasto ancora inviolato dalla mano dell’uomo.

Il mistero del sacro. Questa potrebbe essere la chiave di lettura dell’opera di Eduardo Fiorito, dello stupore con cui indaga su temi impegnativi come l’esistenza, che qui risente di una storia millenaria. Una storia che possiamo scoprire sia nelle vestigia del passato, sia nei luoghisimbolo della religiosità, sia negli spettacoli più suggestivi che offre la natura. Testimoni di questa esperienza sono ora una bambina, ora un adulto che avanzano come esploratori in questi mondi rivelatori d’un vivere precario. L’artista usa la tecnica fotografica come la tavolozza di un pittore, e interviene sul reale per immergerlo in una struggente nostalgia” racconta Raul Wittenberg nel suo scritto critico sull’autore.

Aenigma documenta la lunga e appassionata ricerca sull’evoluzione dell’immagine, portata avanti nel corso degli anni dal fotografo italiano in diversi paesi del mondo, tra cui Italia, Brasile, Egitto, Malta, Croazia, Islanda, Thailandia, Indonesia, Costa Rica, con un focus particolare dedicato all’origine della monumentalità romana e alla sacralità del suo panorama artistico.

Alla mostra interverrannoGerald Bruneau (fotografo di fama internazionale), Daria Nikolyuk (responsabile ufficio internazionale dell’HSE-University di Mosca) e Francesca Perti (Direttrice Galleria Baronato Quattro Bellezze di Roma).

La-Fortezza-Manifesto

 

Forte Stella di Porto Ercole

forte-stella

CARTE DI MARE di Concetta De Pasquale a cura della Humanart Gallery di Rosa Basile 

Dal 14 al 26  Luglio 2016. Orari di apertura: 10.00-13.00 e 18.00-21.00

L’artista presenta l’ultima sua produzione su carta, ispirata alla tematica del mare, come luogo fisico ed onirico del vivere. La mostra esposta in anteprima a gennaio presso il Teatro Vittorio Emanuele di Messina per il ciclo “Resistenza D’artista” a cura di Saverio Pugliatti, e a Maggio presso il MOCA Studio di Roma, viene ora riproposta al Forte Stella di Porto Ercole a cura della Humanart Gallery di Rosa Basile.

In mostra, al ritmo del “respiro di Mare” si susseguono appunti di viaggio in barca a vela, dipinti su vecchie carte nautiche che narrano rotte intraprese e sognate, sottofondi marini tra le azzurrità degli abissi e i coralli del “ Mare di sotto”.Le opere esposte raccontano così il mare nella sua duplice natura…. “ la dimensione fisica del viaggio orizzontale” e…. quella metaficica del “viaggio verticale” alla ricerca di noi stessi…

Presentazione Critica di Marco Moretti.

In Catalogo:

Testo e presentazione di Jenny Gioffrè

Testo di Luigi Gallo tratto dai suoi “ Diari di bordo”

Proiezione video “Mare” di Anna Di Leo.

Basile

 

AWARENESS – ACQUA  di Massimo Catalani e Associazione Yogayur  

Dal 28 al 31  Luglio 2016. Orari di apertura: 10.00-13.00 e 18.00-21.00

Come strumento di contemplazione, espressione e creatività l’Arte è una profonda esperienza di  awareness:  consapevolezza. Apre uno spazio interiore da scoprire ed esplorare. Ed è in questo spazio che la Meditazione e la pratica Yoga si inseriscono rivelandosi strumenti eletti di riconoscimento e valorizzazione delle proprie risorse e di quelle ambientali. Di raggiungimento di un piacevole stato dell’essere.

Da qui nasce  AWARENESS | ACQUA: un viaggio emozionale, un’esperienza di consapevolezza ed insieme di educazione all’ambiente e all’Arte attraverso la Meditazione e la pratica Yoga. Il  Forte Stella di  Porto Ercole, roccaforte a strapiombo sull’azzurro del Mar Tirreno, si offre come magnifico ospite naturale di questa Mostra Evento che, grazie alla sinergia tra Yoga e Arte, vuole sostenere una crescita di consapevolezza individuale e quindi ambientale.

Per l’occasione YogAyur, Associazione che promuove la disciplina Yoga e la cultura del Benessere a 360 gradi, gode della straordinaria partecipazione di  Massimo Catalani, uno dei più interessanti pittori contemporanei d’Italia. Sensibile ai temi della ecosostenibilità e della salvaguardia ambientale, l’artista romano collabora da anni con “La Casa dei Pesci” di Talamone (GR) – progetto di salvaguardia e valorizzazione del Mare della Maremma – e offre la sua Arte a sostegno della protezione di coste e fondali marini e delle specie acquatiche locali.

Le opere di Massimo Catalani, eseguite con polvere di marmo, sabbie vulcaniche e sali fotoluminescenti grazie ai quali sono visibili anche al buio, saranno esposte al Forte Stella già a partire da Giovedi 28 Luglio all’interno della mostra  “Atlantis” dedicata a pesci e mammiferi acquatici come delfini, megattere e capodogli.

Essere consapevoli significa essere anche attenti ascoltatori e osservatori. La pratica Yoga e la Meditazione sensoriale saranno guidate da Federico Insabato, fondatore di YogAyur, e accompagnati dalla live performance della  YogAyur Ensemble, gruppo di musicisti professionisti legati all’associazione che eseguiranno passaggi sonori di atmosfera e in armonia con il luogo.

Catalani

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *